String reader è la sentinella

matrox
mil10

Il riconoscimento della targa garantisce ai conducenti l’accesso al sito aziendale

Un maestoso maniero è immerso in 55 acri di spazio verde nella valle del Tamigi vicino a Windsor, in Inghilterra. Il palazzo neogotico fu originariamente costruito per un ambasciatore belga nel 1857, ma oggi New Lodge è un complesso commerciale le cui suite per ufficio mescolano l’eleganza del XIX secolo con la tecnologia del XXI secolo.

Parte di questa tecnologia è utilizzata nel piano di sicurezza del New Lodge. Marchday Group, la società di sviluppo immobiliare che gestisce New Lodge, ha capito che l’ubicazione del cancello di accesso e della reception presentava potenziali problemi. “Il cancello è a un paio di centinaia di metri (650 piedi) dal banco della reception”, spiega Stuart Box, direttore di Cybertronix (Reading, Regno Unito), la società incaricata di installare il sistema di sicurezza. Naturalmente Marchday voleva che i suoi inquilini godessero di un sito sicuro e protetto, ma l’imprenditore cercava anche un sistema di accesso agevole. Durante una prima riunione di vendita, Box ha ascoltato le preoccupazioni di Marchday e ha proposto un sistema di riconoscimento delle targhe per il cancello di accesso. “Abbiamo pensato che sarebbe stato un modo abbastanza semplice per consentire l’accesso al sito”, afferma. “[Marchday] è piaciuta l’idea e poi abbiamo messo insieme i pezzi.”

Riconoscimento targa
Riconoscimento targa

Il sistema

Insieme, questi “bit” costituiscono un sistema TVCC completamente integrato per telecamere interne ed esterne (il riconoscimento del veicolo è solo un componente della rete di sicurezza di New Lodge). Il sistema ANPR (riconoscimento automatico della targa) è dotato di un server video AXIS 241Q (con uscita relè per il controllo del cancello) di Axis Communications, una telecamera CCTV giorno / notte ad angolo stretto e un PC workstation Dell con software basato su Matrox Imaging Library ( MIL). “La fotocamera che utilizziamo presenta un campo visivo ristretto, è un obiettivo da 12 mm, quindi possiamo garantire che le immagini delle lastre siano di dimensioni ragionevoli”, afferma Box. “E l’anello di LED a infrarossi nella montatura dell’obiettivo è sufficiente per ottenere un bel riflesso dalla piastra in modo da poterli effettivamente vedere di notte.”

Il sistema Cybertronix ANPR è in funzione dal marzo 2006. Quando un’auto si ferma al cancello di accesso, la telecamera acquisisce un’immagine della sua targa. Il software “legge” la targa e la confronta con il database di quei “veicoli pre-autorizzati”.

Il cancello è dotato di un pannello di controllo accessi che consente agli autisti di parlare direttamente con la receptionist; il pannello di accesso dispone anche di una telecamera incorporata in modo che l’addetto alla reception possa vedere il conducente. Oltre ad ammettere i visitatori nel parco, l’addetto alla reception principale è responsabile del mantenimento del database dei veicoli pre-autorizzati con un software di utilità di gestione. Box aggiunge che il sistema può tenere traccia delle entrate e delle uscite dei veicoli dal sito. “Possiamo contrassegnare il registro con la data e l’ora e conservare un’istantanea dell’immagine che attiva il cancello”, afferma. “In questo modo abbiamo una registrazione di ciò che accade in loco.” I record potrebbero essere utilizzati come prova se necessario, ma potrebbero anche essere utilizzati per lo sviluppo del sistema. Box afferma che le immagini archiviate sono utili per raccogliere statistiche sull’accuratezza del sistema, ad esempio, nel tempo, le condizioni meteorologiche, l’ora del giorno o l’illuminazione.

Così vicino eppure così lontano

La distanza tra la telecamera e il banco della reception è di circa 200 metri, il doppio della distanza supportata dai cavi analogici standard. Cybertronix ha ancora optato per una rete cablata anziché wireless perché l’infrastruttura esisteva già. “New Lodge utilizza fibre ottiche che abbiamo convertito in rame a 50 metri dal cancello: è così che otteniamo la distanza”, afferma Box. Una volta trasferiti i dati dell’immagine al server, il codec Axis digitalizza il segnale composito in modo che i dati possano essere analizzati da MIL. Un ex utente MIL, Box afferma di aver tenuto d’occhio Matrox Imaging e “sapeva che il modulo String Reader poteva fare il duro lavoro. Ci ha salvato dal reinventare quella particolare ruota “.

Vantaggi rispetto ai prodotti della concorrenza

Box apprezza la flessibilità delle telecamere IP sulla rete e la disponibilità dell’infrastruttura consente di risparmiare tempo e costi. Inoltre, il server video consente un’elaborazione distribuita, dato che le immagini di tre telecamere separate possono essere collegate a una singola CPU. La natura robusta del modulo String Reader di MIL aiuta anche nei casi in cui una piastra è parzialmente ostruita. Poiché il sistema Cybertronix controlla una targa con un numero ridotto di auto, una corrispondenza ravvicinata aprirà il cancello; lo String Reader può ancora funzionare entro i limiti di tolleranza purché l’immagine non sia seriamente danneggiata.

Il futuro

Box vede una serie di potenziali aree che possono essere servite da un tale sistema, tra cui la tariffazione della congestione (un metodo per identificare e caricare le auto all’ingresso di zone specifiche come il centro di Londra), nonché il monitoraggio del traffico, il monitoraggio dei veicoli e i sistemi di prenotazione dei traghetti. Dall’installazione del sistema ANPR New Lodge, Box si è impegnata ad aggiornarlo per i veicoli in movimento. Negli ultimi mesi, Box ha compiuto progressi nella lettura delle targhe sui veicoli che viaggiano a velocità fino a 45 mph. “Quando stavamo guardando solo i veicoli fermi, abbiamo trovato abbastanza facile far funzionare il sistema con [il MIL String Reader]”, afferma Box. “È un passo per passare da un veicolo statico a un veicolo in movimento. Dovevamo stare più attenti ai contenuti del file msr (formato MIL string reader) senza un database di veicoli pre-autorizzati e dovevamo regolare la sensibilità per ottenere letture accurate con meno frame. Ma queste modifiche sono state facili da apportare grazie all’interfaccia utente grafica [String Reader]. Possiamo escludere altri formati di stringhe come formati di lastre non britannici, altri formati di stringhe. Molte delle informazioni sono effettivamente integrate nel file MSR.”